NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Omaggio floreale alla targa di Via Crispi in ricordo degli uomini della scorta di Aldo Moro

Questa mattina in occasione del quarantunesimo anniversario del ritrovamento del corpo di Aldo Moro il Comune di Vasto ha voluto ricordare, con un omaggio floreale alla targa collocata in via Crispi, i cinque uomini della scorta trucidati da un commando delle Brigate Rosse, il 16 marzo del 1978 in occasione del rapimento dello statista.

Sulla targa figurano i nomi del maresciallo maggiore dei carabinieri Oreste Leonardi, dell’appuntato dei carabinieri Domenico Ricci, del vice brigadiere della polizia di Stato Francesco Zizzi e degli agenti della polizia di Stato Raffaele Iozzino e Giulio Rivera con la seguente motivazione: “Quale attestato di perenne riconoscenza per aver difeso le istituzioni democratiche fino all’estremo sacrifico”.

Nel suo intervento il sindaco Menna ha dichiarato: “Un momento difficile per l’Italia in quegli anni, ma come sempre questo Paese ha saputo dimostrare grazie alle forze dell’ordine, alla Magistratura e alla società civile di reagire e di avere gli anticorpi della legalità, della democrazia, per riaffermare i principi demografici e i valori  che ci animano da tanti anni. Il ricordo di Aldo Moro e della scorta non deve essere solamente  il 9 maggio, ma deve essere fatto ogni giorno”.

 Alla cerimonia hanno preso parte il sindaco Francesco Menna, il Vice Sindaco Giuseppe Forte, insieme alle autorità militari e le associazioni combattentistiche e d’arma.