NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Videosorveglianza urbana integrata e patto per la sicurezza 2018/2019: giornata di studio per amministratori e forze dell’ordine

 

Si è tenuto questa mattina presso la Sala Aldo Moro un convegno per valutare correttamente l’applicazione del Pacchetto Sicurezza dopo le linee guida del 26 luglio 2018: dal patto Sindaco-Prefetto all'impatto privacy del sistema di videosorveglianza integrato e interforze, fino agli acquisti di tecnologia a mezzo gare e appalti.

Tradurre in atti concreti i nuovi concetti di sicurezza urbana richiede l'osservanza di regole complesse: questo corso/convegno ha fornito ad Amministratori comunali, responsabili e ufficiali di Polizia locale e forze dell’ordine, nonché funzionari di enti locali e progettisti, tutti gli strumenti per operare nel rispetto delle regole ai fini di un efficace contrasto della criminalità urbana. 

I lavori sono stati aperti dall’organizzatore Andrea Sandrolini Direttore di Ethos Academy. Dopo i saluti del sindaco di Vasto Francesco Menna, dell’assessore con delega alla Polizia locale, Luigi Marcello ed il comandante della Polizia locale, Giuseppe Del Moro si sono susseguiti gli interventi di: 

Marco Pili che ha evidenziato quello che la tecnologia permette di  avere a disposizione per ottenere città più sicure e regolate in un’ottica di progressiva integrazione dei sistemi tra pubblico e privato alla luce del DL 14/2017; 

Stefano Manzelli ha rappresentato la necessità di una progettazione strategica da adottare prima di una qualsiasi determinazione o patto in materia di sicurezza urbana integrata anche nel rispetto dell’inevitabile bivio privacy tra polizia locale (Gdpr) e attività di polizia giudiziaria (direttiva 680); 

Marco Soffientini è entrato nel dettaglio dell’impatto privacy rappresentando le novità in arrivo per un utilizzo regolato ma opportuno degli strumenti di videosorveglianza facendo particolare attenzione a diversificare le attività di polizia amministrativa da quelle di polizia giudiziaria; 

Luca Leccisotti ha orientato i partecipanti alla scelta più opportuna in materia di gare d’appalto per evitare strade complesse e inutili e salvaguardare sempre la massima trasparenza durante le procedure di acquisto che inevitabilmente devono transitare quelle di polizia giudiziaria. 

Una giornata di alto interesse formativo - ha dichiarato l’assessore Luigi Marcello - che ha visto la presenza di oltre 80 partecipanti accreditati provenienti da tutta Italia. L’evento rientra in una delle 14 tappe in Italia programmate per l’iniziativa gratuita promossa dalla Ethos Academy. I presenti, tra cui diversi agenti del Comando di Vasto, hanno ottenuto 4 crediti formativi e un attestato di partecipazione. Un incontro molto costruttivo e colgo l’occasione per ringraziare gli organizzatori che ci hanno proposto un argomento molto sentito dall’Amministrazione comunale con l’augurio di poterne riproporre altre in futuro”.

 

 IMG_20190205_093850_1.jpgIMG_20190205_094340_1.jpg